venerdì 15 giugno 2012

GOSSIP: KARDASHIAN E HUMPHRIES, DOPO 72 GIORNI DI MATRIMONIO, ORA IL DIVORZIO, CON PROCESSO A PORTE CHIUSE.

LOS ANGELES - Del matrimonio Kardashian si è visto davvero tutto: quella tra Kim e Kris Humphries, infatti, celebrata la scorsa estate, fu un'unione mediatica, un vero reality di cui fotografi e videomaker avevano documentato ogni particolare, dalla scelta della torta, all'addio al celibato-nubilato, alla scelta degli abiti. L'unico a non accorgersi del copione scritto a tavolino sembrava essere stato lo sposo, che ora , mentre fa i conti con un matrimonio durato 72 giorni, non ne vuole sapere di un processo a porte chiuse.
Secondo le ultime notizie, infatti, le telecamere saranno ammesse durante tutte le udienze eccetto che per una, quella in cui si terranno le testimonianze dei due coniugi, momenti che, soprattutto Kim, vuole tenere privati. Ma come?!, verrebbe da chiedere loro, dopo tutta questa telenovela, oscurate la parte più piccante di tutta la trama?

Il motivo è presto detto: come si diceva poc'anzi, a desiderare che la faccenda sia il più pubblica possibile è l'ex marito Kris, che vuole dimostrare al mondo intero la sua buona fede e smascherare le subdole intenzioni della ex moglie, accusata di aver agito in maniera fraudolenta: "Non è una questione di soldi ha spiegato un amico dello sportivo - Kris vuole solo delle scuse da Kim. Certo, lei ha tentato in tutti i modi di evitare di deporre, ma non ci è riuscita. Ed è furiosa per questo".

0 commenti:

Posta un commento