venerdì 30 marzo 2012

SPORT: LUTTO NEL MONDO DEL CALCIO. MANCINI, PREPARATORE ATLETICO DEI PORTIERI DEL PESCARA E COLLABORATORE DI ZEMAN, STRONCATO DA UN MALORE.

Ancora minuti di silenzio questa domenica di calcio, un'altra importante perdita nel  Pescara. Tutto il mondo del calcio e' in lutto. Francesco Mancini (sulla sinistra della foto),  preparatore dei portieri e stretto collaboratore di Zeman (sulla destra della foto), è morto a causa di un malore improvviso a 43 anni. La moglie l'ha trovato in casa in gravissime condizioni e a nulla è servito l'intervento dei sanitari. Mancini è stato portiere del "Foggia dei miracoli", contribuendo alla promozione in A e diventando uno dei pilastri di Zemanlandia. Lo scorso anno è tornato a lavorare col boemo, seguendolo in Abruzzo.
La causa del decesso dovrebbe essere un infarto. In mattinata Mancini aveva diretto regolarmente l'allenamento della squadra biancazzurra prima di rientrare nella sua abitazione, dove poi si è sentito male. Soccorso dai sanitari del 118, è deceduto prima di essere trasportato in ospedale.

0 commenti:

Posta un commento